La Notte di Halloween La Piligrèna – Lugo

La Notte di Halloween La Piligrèna – Lugo nelle piazze del Centro Storico

La Notte di Halloween La Piligrèna – Lugo

La festa nella La Notte di Halloween La Piligrèna – Lugo , trae le sue origini proprio da quest’ultima.
L’impostazione che è stata data sin dalla prima edizione, non è un impostazione americana, ma bensì ha profonde radici romagnole, e si basa su storie vere, leggende e credenze del passato.

Piligrèna é il nome che in Romagna rappresenta i fuochi fatui e varie sono le attribuzioni: veniva associata alle anime dei poveri defunti; alle anime perse, vaganti e bisognose di preghiera per uscire dal purgatorio; alle anime che non avevano ricevuto il battesimo; spiriti malvagi che sviavano i malcapitati passanti in zone pericolose come le paludi;anime pure e protettrici.

Che cosa sono i fuochi fatui?

I fuochi fatui sono in realtà delle pallide luci a forma di fiammelle ondulanti. Esse si osservano sospese in aria, ad un altezza ridotta dal suolo o dall’acqua, prevalentemente di notte. In alcuni casi  sono visibili all’alba ed al crepuscolo, in paludi, acquitrini e verosimilmente nei cimiteri.
Si manifestano con colori tenui azzurro-blu o azzurro-blu-giallo, sotto forma di scintillii che vibrano velocemente da 30 secondi ad eccezionalmente alcuni minuti. Sono composti da gas di Fosforo che prendono fuoco a contatto con l’aria.

Perché la zucca?

La leggenda della zucca di Halloween ha origini anglosassoni, ma non tutti sanno che in realtà ha da sempre una funzione magica, associata all’idea di rinascita per la sua forma che ricorda un ventre gravido contenente i semi al suo interno.
La tradizione lo associa al ricordo Samain, il capodanno celtico, che segnava il passaggio da un anno agricolo all’altro. Anche in Italia i primi giorni di novembre erano vissuti come una sorta di capodanno, nel quale c’era un intreccio tra il visibile e l’invisibile.

Tornando ai simboli.

In molte regioni italiane, come in Piemonte ed in Lombardia, le zucche intagliate, ossia le Lumere, venivano e vengono messe alle strade e finestre, in un tripudio di ghigni arancioni, per tenere lontano gli spiriti maligni.
In Romagna, la Piligréna, rappresenta i fuochi fatui, spaventava i passanti che si avventuravano per sentieri bui o i ragazzini che volevano sfidare i morti nel cimitero è quello che si vorrebbe interpretare ne La Notte di Halloween La Piligrèna – Lugo.

Le mamme, per spaventarli, dicevano loro:
“Sta tent che là j è la piligréna che l’at chàpa!” (Stai attento che la Piligrèna ti prende!)
Si pensa che la tradizione di Halloween sia di origine americana;  se sfogliamo libri e documenti scopriremo la sua provenienza europea sebbene con termini diversi. Questa provenienza è situata in particolare nelle zone che hanno avuto una dominazione celtica.

Edizione 2017 de La Notte di Halloween “La Piligrèna” – Lugo

L’edizione 2017 de La Notte di Halloween La Piligrèna – Lugo prevede il rafforzare la nuova impostazione data alla festa nell’edizione precedente. Inoltre vuole introdurre novità di richiamo e di coinvolgimento per un pubblico sempre più ampio.

Seguici e a breve troverai il Programma Aggiornato
Clicca mi piace sull’evento e INVITA i tuoi amici: Clicca qui

Ci vediamo il 31 Ottobre 2017 in Piazza a Lugo
La Pro Loco di Lugo